Posted on 2 commenti

24 Marzo – Gara Inaugurale – The Crash Gang Cup

Al Via il nuovo campionato 2019! Monster Truck, Truggy, Buggy, Short Course… Vediamo cosa Succede e chi si affermerà nelle varie categorie…

Le Categorie ammesse sono:

  • Monster
  • Truggy
  • Buggy
  • Short Course

Per concorrere alla Crash Gang Cup si dovrà competere nei tre quarti delle gare valide. Le Gare sono aperte a tutti, anche se non concorrenti per l’intero campionato. Il costo della Singola Gara è fissato a 20€ e comprende il Pranzo. Si può correre in più categorie ma va garantito il turno di recupero.

Come Sempre sul Tracciato della Crash Gang si corre per divertimento e sana competizione… Lasciate a casa ansia da prestazione e preparatevi a divertirvi in compagnia… 

Prossime Gare:

  • 7 Aprile
  • 19 Maggio
  • 23 Giugno
  • 28 Luglio
  • 25 Agosto – Gara Facoltativa non valida per il punteggio complessivo
  • 15 Settembre
  • 20 Ottobre

Il Calendario potrà subire variazioni per meteo o per questioni organizzative. Eventuali recuperi saranno programmati nel corso del campionato.

Iscrivetevi qui:

Elenco Iscritti:

Nome
Cognome
Categoria
MarcoRobbiBuggy 1/8
FrancescoDottiBuggy 1/8
DanieleZeniBuggy 1/8
MattiaCastelloBuggy 1/8
RiccardoTadiello Buggy 1/8, Truggy 1/8
GiambattistaPiazzolaMonster Truck
Giovanni ( Giova 95 modellismo )CoglioMonster Truck
Franco Gecchele Monster Truck
LucaMassariShort Course 4wd
TommasoCapelliniShort Course 4wd
Edoardo D’IseppiShort Course 4wd
Federico Vinco Short Course 4wd
EnricoContiniShort Course 4wd, Truggy 1/8
MassimoScarmiShort Course 4wd, Truggy 1/8
CrustianoCoppini Short Course 4wd, Truggy 1/8, Monster Truck
DavidFrattaioliShort Course 4wd, Truggy 1/8, Monster Truck
Massimo Beggio Truggy 1/8
AlessandroCapellini Truggy 1/8
Riccardo (pacciani)BissoliTruggy 1/8, Monster Truck
EmanueleGelioBuggy 1/8, Monster Truck
Posted on 1 commento

Nuovo Campionato “Crash Gang Cup 2019”

Un Campionato di Super Divertimento! Per la prima volta Gare di Monster Truck! Resuscitata la Categoria Short Course e Consolidata quella dei Potenti Truggy 1:8

Che Meraviglia! Siamo riusciti a far rinascere la Spettacolare Varietà delle Auto RC… Un Campionato Variegato, Fatto di diverse Categorie, ognuna con le sue peculiarità…
Potenti Monster Truck che si sfidano nella loro brutalità, scavalcandosi gli uni con gli altri… Impenni, capriole e numeri da circo ad ogni salto… Perchè in queste gare non è solo il tempo a determinare il vincitore ma anche un punteggio di stile che valuta i flip eseguiti sulle rampe… Short Course, realistiche riproduzioni delle Auto che nella realtà si affrontano negli Stadium Americani o che sfidano il deserto ad altissima velocità… Sportellate assassine per questa affascinante categoria… Truggy, potentissimi mezzi derivati dai Buggy… Più larghi, grossi, scaricano a terra moltissima potenza e sanno saltare l’inverosimile… Una categoria quasi sconosciuta qui in Italia che ha raggiunto una buona maturità ed è pronta a far parlare di sè. E poi ci sono i Buggy, le Formula 1 dell’Off Road. Sono i mezzi più veloci ed agili, molto tecnici e i più diffusi in assoluto nel panorama delle corse in Italia… Qui c’è poco da scherzare, i livelli di agonismo sono alle stelle!

Ed eccovi il Calendario delle Prossime Gare valide per conquistare la Crash Gang Cup 2019!

  • 24 Marzo
  • 7 Aprile
  • 19 Maggio
  • 23 Giugno
  • 28 Luglio
  • 25 Agosto – Gara Facoltativa non valida per il punteggio complessivo
  • 15 Settembre
  • 20 Ottobre

Il Calendario potrà subire variazioni per meteo o per questioni organizzative. Eventuali recuperi saranno programmati nel corso del campionato.

Per concorrere alla Crash Gang Cup si dovrà competere nei tre quarti delle gare valide. Le Gare sono aperte a tutti, anche se non concorrenti per l’intero campionato. Il costo della Singola Gara è fissato a 20€ e comprende il Pranzo. Si può correre in più categorie ma va garantito il turno di recupero.

Le Categorie ammesse sono:

  • Monster
  • Truggy
  • Buggy
  • Short Course

Come Sempre sul Tracciato della Crash Gang si corre per divertimento e sana competizione… Lasciate a casa ansia da prestazione e preparatevi a divertirvi in compagnia…

Posted on 1 commento

Model Expo Italy – 2/3 Marzo 2019

JetModel partecipa a Model Expo 2019

Prova Pista Bashing e Gare Monster – Truggy – Short Course

In Occasione del Model Expo 2019 a Verona, che si terrà dal 2 al 3 Marzo, Presso la Pista Bashing al Pad.7, JetModel ha preparato per voi un Weekend di Puro Divertimento!

Nella giornata di Sabato 2 Marzo sarà possibile per i visitatori portare la propria auto radiocomandata per provare la nostra Pista Bashing. L’accesso è permesso a tutte le tipologia di Auto Elettriche, di qualsiasi tipologia e Scala… Attenzione che la Pista sarà a dir poco “ESAGERATA” ma starà ai piloti gestire la propria Auto.

“Se nelle gare è importante il rigore e la guida pulita, il Bashing è correre senza regole per il solo gusto del divertimento e per sfidare i limiti della propria auto. Significa sfogare la potenza della tua auto radiocomandata e lanciarla ai 100 all’ora per campi, spiagge e boschi… Cogliere ogni possibile avvallamento per trasformarlo in un salto che faccia volare l’auto a metri di altezza.”


Anche nella Giornata di Domenica sarà possibile provare il tracciato ma la Pista sarà riservata in alcune fasce orarie alle GARE MONSTER, TRUGGY e SHORT COURSE!

Domenica 3 – Gare Monster, Truggy e Short Course

Tutte le Gare sono Amatoriali, Tutti Possono Partecipare con Ogni Mezzo, ci sarà da divertirsi!

Gara Monster Truck

Per la Prima volta in Italia, una vera gara Monster al Model Expo Italy! Per tutti gli appassionati di questa categoria è un appuntamento imperdibile! Più che una Gara, sarà un raduno Nazionale… Quella dei Monster Truck è una Categoria molto apprezzata per la versatilità di utilizzo, che consente di utilizzare questi mezzi su qualsiasi terreno. Inoltre sono mezzi estremamente personalizzabili, dalle ruote, alla carena… Auto potenti e aggressive che vedremo impegnate in una sfida all’ultimo sangue su un tracciato esagerato, con salti memorabili e ostacoli naturali…
La competizione unirà la velocità allo stile, non basta arrivare davanti ma ad ogni rampa verrà valutato lo stile del vostro TRICK e l’originalità del vostro mezzo!

Gara Truggy

Oltre alle Gare Monster, si terranno, sulla stessa Pista, Gare per Truggy 1:8 ovviamente Elettrici.

Quella dei Truggy è una categoria poco diffusa in Italia, sono auto più grandi dei Buggy, comunemente utilizzati per le competizioni. Sono auto in grado di scaricare molta potenza sul suolo e grazie alle ruote più grandi e alla maggiore escursione degli ammortizzatori possono affrontare salti più alti. Per tutti i possessori di queste Auto sono aperte le iscrizione alla gara di Domenica 3 Marzo!

Gara Short Course

E come se non bastasse, vogliamo dare spazio ad un’altra categoria di auto radiocomandate poco diffusa ma molto realistica e divertente! Si tratta degli Short Course, riproduzioni in scala delle potenti auto utilizzate per le gare nel deserto e su appositi, spettacolari circuiti, ovviamente oltreoceano… Anche per gli amanti di questa categoria… Fatevi sotto…

Ammesse SC 4WD e 2WD. Batterie 2S e ruote regolamentari.
Categorie valide al raggiungimento di 10 iscritti.


Le Categorie verranno confermate una settimana prima dell’evento, in caso di annullamento le quote di iscrizione verranno restituite


condividi l'evento su facebook
condividi l’evento su facebook

Posted on Lascia un commento

Idee Regalo? Regali Divertenti da Uomo?

idee regalo uomo

Regali Uomo Veramente Particolari, Divertenti e Unici?

Stai Cercando un Regalo Diverso e Divertente per Uomo? Un regalo che sappia stupire veramente? Un Regalo che possa realmente divertire un uomo adulto? Qualcosa che non ci si poteva aspettare e che riuscirà finalmente a far divertire? Noi potremmo darti qualche buona idea per il tuo regalo da uomo… Siamo piuttosto esperti di certi giochi per grandi che sono in grado di regalare tanta gioia!

idee regalo uomo
regala un’auto RC 

Hai Mai Pensato al Modellismo Dinamico?

Ci sono Modelli dalle prestazioni esagerate che lasceranno decisamente a bocca aperta i destinatari del vostro dono… Auto Radiocomandate che possono superare i 120 Km/h, la possibilità di guidarle in pista a Verona, Droni da guidare in FPV che permetteranno al fortunato di volare come uccelli su tetti e campi alla velocità di 140 km/h…

E ancora Aerei, Barche, Elicotteri, Moto… Fatevi consigliare, vi aiuteremo a trovare un regalo diverso, che saprà stupire e divertire come mai avreste immaginato.

Leggi qui come comprare un buon modello a basso costo 


Perchè Jet Model?

Noi siamo Modellisti Prima che Commercianti! Noi i mezzi li usiamo e sappiamo quali sono meglio di altri. Abbiamo Realizzato una Fantastica Pista Off Road nel cuore di Verona e continuiamo a promuovere attività nell’ambito del modellismo dinamico. 

Da Jet Model troverai Passione, Serietà ed Efficienza. Troverai persone più che un e-commerce. Troverai un gruppo di amici che dopo essere passati dal negozio sono diventati amici e gestiscono la pista e le sue attività.

Cosa Dicono di noi:

Acquisizione-a-schermo-intero-03122018-233725.bmp

Elena M

Grande JetModel! Mi avete aiutato a trovare il migliore regalo che potessi fare a mio marito!


Emanuele B

Ottimo negozio.. personale affidabili e pronte ad aiutare..


Alessandro C.

Quando entri devi comprare qualcosa…tutto al top personale super competente. Ma il vero punto forte è la pista vicino alla Stadio FANTASTICA


Posted on 1 commento

Primo Modello? Ecco i Migliori Mezzi per iniziare a Low Cost: Auto, Barche, Droni e Aerei

FTX-SURGE-MONSTER-4

Non è per Forza necessario spendere una Follia per cominciare a divertirsi con un’ Auto Radiocomandata ma non si può nemmeno pensare di acquistare un buon modello senza dare il giusto prezzo al suo valore. 

Un modello troppo economico non diverte e, se non si rompe subito, senza pertanto avere la possibilità di reperire i pezzi di ricambio, finirà certamente abbandonato su qualche scaffale. 

Sia per gli adulti che per i nostri ragazzi, è necessario avere per le mani un mezzo che possa esprimere una potenza superiore alle nostre capacità di controllo per essere stimolati ad utilizzarlo e un mezzo potente deve avere un’ adeguata meccanica che ne supporti le sollecitazioni. 

Ma ecco alcune proposte per il vostro Ingresso in questo Hobby del Modellismo Dinamico:

Auto Radiocomandate:

Per capire quale tipologia di auto radiocomandata sia più adatta alle tue necessità leggiti prima questo articolo:  La mia Prima Auto Radiocomandata

Per iniziare con un buon modello da utilizzare nel giardino di casa o comunque un mezzo dalle modeste dimensioni da portare sempre con se, un’ ottima soluzione sono i Buggy e Monster FTX Surge in Scala 1:12.

Stessa meccanica, cambiano solo ruote, assetto e carrozzeria. Mentre i Buggy sono più adatti all’utilizzo su terreni battuti, il Monster permette di andare anche sull’erba e sterrati più grossolani. Modelli già forniti di Batterie LiPo, le più performanti a differenza delle Nimh, Ammortizzatori ad olio per una migliore adesione al terreno e quindi un maggior controllo e quattro ruote motrici. Il motore è spazzolato ma porta queste macchine fino a quasi 50 km/h. Auto divertenti e solide con tutti i ricambi sempre disponibili a magazzino. Se doveste poi avere necessità di ancora maggiori prestazioni, potrete portare questi modelli a superare i 70 km/h installando una combo Brushless con soli 70€.

Se invece volete utilizzare il Vostro Modello Su Aree più Estese o su terreni più irregolari, il consiglio è quello di passare alla Scala 1:10. Molto validi e divertenti i modelli ECX dalle 2WD a 150€ alle 4WD a 210€, sempre completi di Radio, Batterie e Carica.   

Queste auto, dalle dimensioni più generose, riescono ad affrontare asperità del terreno più pronunciate, come in effetti ci si trova ad affrontare se si usa l’auto in montagna o a campi. Anche sull’erba vanno meglio, grazie alle ruote più grandi e alla maggiore altezza da terra. I modelli più economici hanno motori spazzolati, sufficienti per i più giovani ma un po’ deludenti per i più grandi… Sono auto che, comunque, possono raggiungere i 40 km/h.

Ma se queste potenze non vi bastano… Dovrete considerare di passare a motori Brushless! 

I Motori Brushless (senza spazzole) sono più efficienti di quelli Brushed (a spazzole). Consumano meno batteria e fanno andare le auto più veloci.

L’auto Brushless con il miglior rapporto qualità/prezzo è, a nostro avviso, l’FTX Carnage Brushless… Dotato di Batterie LiPo a due celle puà raggiungere nella configurazione di scatola i 60 km/h e garantirvi 15-20 minuti di gioco. Utilizzando una Batteria 3S e modificando i rapporti riuscirete a portare quest’auto a quasi 90 km/h! Il tutto al prezzo di tutta convenienza du 250€!

 Qui ci fermiamo per quanto riguarda le auto entry level… Se vi serve più adrenalina dovrete passare alla Scala 1:8 e a Marchi di maggiore qualità… e prezzo… Fatevi aiutare a trovare il vostro mezzo ideale  

Barche Radiocomandate

Mentre le Auto si muovono resistendo all’atrito volvente delle ruote sul terreno, le barche devono vincere la forza dell’acqua che ne frena la corsa. Fare correre uno scafo è estremamente più dispendioso, a livello fisico, rispetto a muovere un’ auto. E’ per questo che gli scafi sono molto più costosi.

Detto questo, eccovi un paio di soluzioni “abbordabili” ma senza dubbio divertenti:

Il Pro Boat Recoil è un piccolo scafo dalle prestazioni entusiasmanti! Può essere utilizzato solo su acque piatte ma riesce a raggiungere velocità sorprendenti! Costa 190€ Oppure il Volantex Vector, di dimensioni più generose che lo rendono adatto anche ad acque leggermente più mosse, (80cm), è dotato di un’elettronica de supporta ben 4S e costa solo 210

Droni FPV

Vanno di gran moda i droni auto stabilizzati con GPS, Barometro, sensori anti collisione che volano particolarmente da soli ma lasciatemelo dire… che noia! La vera rivoluzione dei droni è la possibilità di guidarli in FPV (First Person View), ovvero come se foste a bordo del drone… Per fare questo non vi serve spendere molto ed è estremamente più divertente!

Un Drone tra tutti per iniziare a fare FPV è l’Hubsan X4 Storm, a solo 160€ in un pacchetto che comprende drone, radio, batteria 2S, caricabatterie e visore in 5.8GHz! Qui c’è da divertirsi come matti!

Aerei

Gli Aerei richiedono un po’ di esperienza o qualche aiuto per i primi voli. Non riuscirete ad imparare con aerei troppo economici. Vi serve un modello Trainer studiato per i principianti. Il miglior rapporto qualità prezzo lo troviamo nell’FMS … 


Sperando di avervi aiutato a trovare un modello per iniziare a divertirvi con questo bellissimo hobby del modellismo dinamico rimaniamo a disposizione per aiutarvi a scegliere il vostro mezzo ideale!

Clicca qui per chattare con noi oppure scrivici a info@jetmodel.it o chiamaci al 3407812415.

[aps-social id=”1″]


Posted on 2 commenti

Vieni a Provare le Nostre Auto in Pista – 2 Dicembre 2018

PROVAGRATUITA-1

A Grande Richiesta una Nuova Giornata di Prove delle nostre Potenti Auto Radiocomandate sul Nuovissimo circuito “Crash Gang Arena” a Verona.

PROVAGRATUITA-SLIDER-1Per tutti coloro che ci hanno richiesto di provare un’auto radiocomandata per capire meglio la scelta da fare, per chi è venuto a vedere le scorse gare e voleva togliersi lo sfizio di fare due accelerate… Per chi ha già un’auto radiocomandata e voleva provarne un tipo diverso… Per tutti voi è arrivato il giorno delle prove in Pista!

Buggy, Truggy o Monster? Scaler o Crawler? Scala 1:8 o Scala 1:10? Brushed o Brushless? A voltè è difficile orientarsi in questa varietà di offerta… Come consigliamo sempre ai nostri clienti, la cosa migliore è provare! Questa è l’occasione che stavate aspettando, saremo felici di farvi provare queste auto per trovare quella che va meglio per voi! 

Se non l’avete già fatto prenotate la vostra prova compilando il form qui sotto, solo così potrete assicurarvi il vostro posto!

Sarete accompagnati dai nostri istruttori che vi consiglieranno e valuteranno il mezzo che più si adatta alle vostre esigenze e capacità.

Venite pure per pranzo, non mancheranno i consueti panini con la salsiccia e Vin Brulè per riscaldare l’atmosfera.

Pista Libera

Se invece avete già una vostra auto radiocomandata e volete venire a sperimentarvi su questo tracciato portatela pure, la pista è aperta a tutti!

Angolo delle Occasioni e Modelli Usati

Troverete in Pista anche una vasta scelta di modelli usati se dovesse cogliervi un’improvvisa e irriducibile esigenza di accelerazione. Approfitta delle Offerte fin che ci sono!

Come Raggiungere la Pista “Crash Gang Arena”

Seguite le indicazioni per il Parcheggio B dello Stadio di Verona e parcheggiatevi la vostra auto. Non potrete non vedere gli striscioni che indicano l’entrata della Pista.

 

Tempo Avverso? Si rimanda

Il periodo non è certo dei migliori per le condizioni Meteo. Prima di venire controllate su questa pagina o su Facebook se ci sono aggiornamenti. Se il tempo dovesse volgere al brutto, la prova verrà rimandata.


Posted on Lascia un commento

Non Solo Buggy – Gare Truggy, Monster, Short Course e… Tiny Whoops

monster

Il mondo delle competizioni delle Auto Radiocomandate, nel nostro paese, è popolato unicamente da modelli Buggy.

Ma è davvero l’unica categoria degna di nota?

Indubbiamente sono le auto più veloci e performanti. Il loro rapporto peso/potenza, l’assetto molto basso, le dimensioni… Caratteristiche che le rendono estremamente agili e veloci, capaci di un controllo molto preciso anche su tracciati molto tecnici. Se ci spostiamo, però, a considerare il panorama delle competizioni RC nei paesi a noi limitrofi e nel mondo, in genere, possiamo apprezzare una più ampia varietà di categorie e discipline, che, a nostro avviso, rendono questo nostro hobby ancora più interessante e avvincente.

 

Gara del Salame 18/11/2018Oltre alle Gare Buggy troviamo competizioni con Short Course (2WD e 4WD), Truggy (1:10 e 1:8), Rally, Monster (come nelle reali arene di Monster Jam), Oval Racer (auto asimmetriche per circuiti ovali)… senza parlare dei combattimenti tra auto corazzate e altre che nemmeno conosciamo perchè spesso ci capita di scoprirne di sorprendenti. Tutto questo solo per quanto riguarda l’Off Road.

Da anni cerchiamo di promuovere la varietà nelle competizioni delle auto RC e con grande piacere abbiamo ieri apprezzato quanto vissuto nel nuovissimo tracciato Crash Gang Arena a Verona, dove si è svolta un’agguerrita  competizione nelle categorie Truggy e Short Course. 

Truggy

truggy
Truggy

I Truggy sono Auto più grandi rispetto ai Buggy, 560mm di lunghezza per 380mm di larghezza contro i 490X330 dei Buggy. Aumenta anche l’altezza da terra a circa 4cm, un cm in più rispetto ai buggy e montano ruote da 4 pollici, ben più grandi e larghe di quelle di serie sui Buggy.

Queste caratteristiche rendono questi bestioni adatti a terreni veramente Off Road e anche per l’utilizzo non competitivo sono adatte a terreni “normali” con erba e buche, rendendo possibile l’utilizzo anche per del sano bashing senza regole e agonismo. Sono mezzi a nostro avviso più versatili e non meno tecnici e veloci. Rispetto ad un Buggy, la differenza del tempo su un giro di 30 secondi può aggirarsi su un secondo o poco più ma i tracciati per questa categoria hanno solitamente salti molto più alti e un disegno leggermente diverso.

Hanno il pregio di poter correre su piste veramente Off Road, con un fondo di terra non perfettamente liscio e non trattata con caramello ed altre sostanze che la rendono più simile al cemento. Non sono molto diffuse in Italia ma da quest’anno hanno raggiunto un numero tale da consentire alcune competizioni, specie nella zona del veronese.

Short Course

short-course
Short Course

La Categorie degli Short Course, invece, è composta da auto radiocomandate con prestazioni fedeli alla loro scala. Sono modelli estremamente realistici e molto affascinanti da veder girare. Non hanno potenze esagerate anche se le potrebbero gestire. In gara sono limitate all’utilizzo di batterie a 2 celle proprio perchè il loro atteggiamento in pista deve essere il più verosimile possibile. La carena a ruote coperte rende le competizioni molto divertenti anche quando queste auto si trovano a sportellarsi. Possono essere a 4 ruote motrici o ancora più verosimili e tecniche a trazione posteriore.   

Monster e altro ancora…

Come se non bastasse, non paghi di aver contribuito a risollevare queste categorie ben degne di nota, stiamo già pensando di organizzare sul nostro circuito gare per Monster dove il punteggio risulterà da una combinazione di velocità e stile nei salti e nelle evoluzioni e vorremmo attrezzare la pista con gates e bandiere per organizzare gare con microdroni.

Viva il modellismo! 

  

Posted on Lascia un commento

Come iniziare con un Drone Racing e Mini quadrirotore FPV

122d_01_03

A cura di Oscar Liang  

Sei nuovo nel mondo dei Droni Racing fpv, e ti stai chiedendo da dove cominciare?

Ho creato una guida che spiega le basi dell’acquisto, assemblaggio e pilotaggio dei mini Quad fpv.

 

Cos’è un Drone Racing?

Il Drone Racing è come una montagna russa ma senza binari. Il drone pilotato da remoto corre ad alte velocità attraverso un percorso tridimensionale fatto di ostacoli e porte.

E’ lo sport in più rapida crescita nel mondo attirando grandi affari di sponsorizzazioni aziendali e con oltre 40 milioni di spettatori online nel 2016 e leggendo di seguito puoi capire perché.

Non importa che tu stia pilotando o semplicemente guardando una gara di droni, la vera gioia è sperimentare l’accelerazione e l’agilità dalla prospettiva dell’aereo attraverso gli occhiali immersivi della realtà virtuale.

Chiamiamo questo tipo di volo FPV (First Person View, visione in prima persona).

Volare un drone in FPV è l’esperienza più surreale che abbia mai avuto. Puoi andare ovunque nello spazio 3D, ciò che puoi fare è totalmente all’altezza della tua immaginazione.

Volare in  FPV sembra un po ‘come un videogioco, ma è reale. Non esiste un “pulsante di reset” e potresti danneggiare il tuo drone in caso di incidente, per non parlare dei danni che potrebbero portare a perdere il controllo a queste velocità. È la scarica di adrenalina che rende questa esperienza così eccitante.

la comunità FPV è tra le più amichevoli che abbia mai vissuto. Tutti si aiutano a vicenda, e ci incontriamo regolarmente, voliamo e corriamo insieme.

Con l’aiuto di questa guida, presto costruirai e riparerai il tuo quadricottero, scegliendo parti e upgrade per volare più velocemente e in modo più fluido. Imparerai anche a settare il tuo drone per volare esattamente nel modo che tu desideri.

 Tutto in questo hobby è altamente personalizzabile e aggiornabile.

 

Cos’è un drone?

La parola “drone” viene usata molto in questi giorni ed è diventata sinonimo di qualsiasi velivolo senza pilota con una fotocamera integrata, e, a volte una telecamera non è nemmeno necessaria per il titolo! A parte l’uso militare, la maggior parte dei “droni” erano storicamente utilizzati per la fotografia aerea (AP) e erano di grandi dimensioni con una notevole capacità di carico utile per il trasporto di macchine fotografiche e attrezzature.

 

Cos’è un multirotore?

La parola Multirotore (o Multicottero) copre tutto ciò che è un “elicottero” con più di 1 motore o elica. Ad esempio, un “tricottero” ha 3 motori / rotori, un “quadricottero” ne ha 4, un “esacottero” ne ha 6 ecc. Quindi il termine “multi-rotore” comprende questi tipi di drone.

 

Cos’è un mini Quad?

Un Mini Quad è fondamentalmente un quadricottero di dimensioni mini che di solito è inferiore a 250 mm. I mini quad sono progettati per essere veloci, agili e resistenti, quindi anche in caso di incidente, di solito, è sufficiente riprenderlo e ripartire. Questa resilienza offre ai piloti la sicurezza di volare più velocemente, attraverso spazi più piccoli, e spingere continuamente i loro limiti al livello successivo.

Da questa fantastica invenzione, abbiamo visto enormi progressi nella potenza di questi mini-quad, aumentando le dimensioni dell’elica, una maggiore tensione della batteria, motori più grandi, tutti uniti per dare folli rapporti potenza-peso di oltre 14: 1! Trasformando questi piccoli giocattoli in veri razzi, il drone da corsa più veloce del mondo è in grado di raggiungere 180 miglia all’ora (~ 290 km / h) in pochi secondi.

 

Quanto costa?

Costruire un drone può essere costoso, ma proprio come qualsiasi altra cosa, dipende in gran parte dalla scelta dei componenti.

Per darvi un’idea approssimativa, un drone da corsa FPV (mini quad) può costare da 150  a 500 euro  o anche di più. Questo è solo il quadricottero. Altre necessità come batterie di ricambio, occhiali FPV, trasmettitore radio, strumenti di costruzione e altri accessori di base possono costare da 100 a 600 euro.

Con la crescita dell’hobby, ci sono opzioni più economiche sul mercato, ma il risultato finale che ottieni è quello per cui paghi! Il consiglio è quello di mettere da parte un po’ di soldi per poi comprare un prodotto non scadente.

Parlando per esperienza, oggi, questo hobby è molto più economico rispetto a quando ho iniziato nel 2013. I prezzi si stanno abbassando, le parti sono progettate in modo migliore e più robuste. Un buon esempio potrebbe essere la robustezza delle eliche che, rispetto a prima che le cambiavo spesso, ora durano molto di più.

 

Costruire il mio primo drone o comprarne uno già pre-assemblato?

Se costruire un quadricottero da zero sembra troppo impegnativo, puoi considerare un modello pre-cassemblato o RTF (pronto al volo) che di solito include un trasmettitore radio, un BNF (binda e vola) o ARF (quasi pronto a volare) che potrebbe richiedere il tuo trasmettitore e ricevitore radio.

Vi consiglio vivamente di prendervi il tempo, fare ricerche e acquistare un trasmettitore radio che vi piace. Potrebbe costare di più ma sarà per sempre e non avresti bisogno di aggiornarlo presto.

I quad ARF e RTF più economici come Eachine Wizard e Diatone GT2 normalmente costano meno di 300 euro, mentre nella fascia alta il Vortex ImmersionRC e la Vendetta TBS possono costare 500 euro ciascuno.

I droni pre-assemblati possono farti andare in volo molto più rapidamente. Spesso costa di più comprare un quad pronto al volo che assemblarne uno, i pezzi di ricambio possono essere più costosi e più difficili da trovare.

 

Ti consigliamo vivamente di costruire il tuo drone!

Assemblare un drone da solo è importante, e le abilità e le conoscenze che apprendi lungo il percorso ti consentiranno di diagnosticare, riparare e aggiornare il tuo mini quad da solo quando ne avrai bisogno.

Che tu stia acquistando un drone pre-assemblato o da montare, dovresti farti consigliare da qualcuno con esperienza su cosa comprare. Se vuoi trovare qualcuno che ti dia consigli prima di decidere, o ti aiuti a selezionare i componenti da costruire per te, ci sono diversi gruppi su facebook o forum pieni di piloti che hanno una vasta esperienza e sono sempre pronti ad accogliere nuovi membri e rispondere alle domande.

 

Prova a volare con un simulatore da pc.

Non ho ancora nemmeno un drone, come posso imparare a volare?”

Non hai bisogno di un drone per imparare a volare , adesso ci sono molti simulatori FPV disponibili per esercitarti. I simulatori possono insegnarti i controlli di base di un drone e allenare la memoria muscolare delle tue mani. Sarai in grado di utilizzare lo stesso trasmettitore radio che potrai usare col drone nella realtà.

Non è una buona idea imparare a volare su un mini quad vero. È pericoloso e costoso. Molto probabilmente frarai crash, spesso, nei primi voli con un vero quad. A poco a poco la memoria muscolare prende il sopravvento e si fanno meno danni. Praticare in anticipo una simulazione può accelerare quel processo e prepararti per questo.

I simulatori FPV sono probabilmente il modo più economico per entrare a far parte di questo mondo. Puoi allenarti in qualsiasi momento della giornata indipendentemente dal tempo. Non è esattamente come volare nella vita reale, ma sono abbastanza buoni per darti una preparazione di base. Passare 5/10 ore con un simulatore ti aiuterà veramente tanto.

La radio che acquisti dovrebbe funzionare con i simulatori e consentire comunque di controllare il tuo mini quad in seguito, quindi chiedi consiglio ad un esperto su quale radiocomando comprare. Cerca di non utilizzare un joypad di una console o una tastiera XBox per esercitarti con i simulatori, perchè poi ti troverai male quando dovrai passare ad un radiocomando per pilotare il tuo vero drone.

Ecco la mia raccomandazione personale, questi sono probabilmente i TX più popolari nella community e non ti sbaglierai con loro:

Taranis QX7 e Taranis X9D

Parti e attrezzature di cui avrai bisogno

Come prima “build”, ti raccomando caldamente di costruire un mini quad da 5 pollici perché è la piattaforma più versatile che puoi ottenere sia per freestyle che per il Racing. È efficiente e abbastanza potente da trasportare una videocamera HD, molto più facile da montare rispetto a un modello più piccolo, ed è la dimensione più usata e quindi è anche più semplice ottenere consigli.

250 millimetri? 5 pollici ? Cosa significano questi numeri?

Entrambi i numeri sono indicatori di dimensioni di un quadricottero. I numeri in “mm” sono noti come “interasse” del telaio ed è la distanza centro/centro di due motori diagonali. Il 5 pollici che ho citato si riferisce alla dimensione massima dell’elica che può essere utilizzata con quel telaio.

La combinazione più comune è l’elica da 5 pollici su un telaio da 210/220mm.

Un quadricottero da corsa FPV è costituito dalle seguenti parti:

Telaio in carbonio

4 x Motori

4 x eliche- 2x rotazioni antiorario e 2x orario

4 x ESC – Controller elettronico della velocità

FC – Flight Controller – controllore di volo

Batteria LiPo

Telecamera FPV

FPV OSD

Inoltre, per far volare il tuo quadricottero in FPV avrai bisogno anche delle seguenti attrezzature:

Trasmettitore radio (TX) e ricevitore (RX)

Trasmettitore video (VTX) e ricevitore (VRX)

Antenne FPV

FPV Goggles (occhiali) or Monitor

Caricatore LiPo

Opzionale: videocamera HD per la registrazione di filmati di volo

All’avvio puoi cavartela con pochi strumenti di base, solo per citarne alcuni:

Saldatore

Un set di cacciaviti esagonali  o chiavi a brugola (dimensioni dipendenti dalla scelta del telaio)

Una chiave da 8mm o un cricchetto per il dado dell’elica (oppure puoi usare solo le tue grandi pinze)

Pinza tagliafili

Fascette per cavi

Nastro elettrico

Ci sono molti altri strumenti utili che puoi prendere in considerazione, il che renderà molto più facile costruire e riparare i tuoi droni da corsa!

 

Scelta delle parti

Questo può essere difficile per la tua prima build. Se non sei sicuro di cosa scegliere, è una buona idea comprare qualcosa di popolare, quindi se incontri dei problemi, ci sono più persone che potrebbero avere la risposta alle tue domande, rivolgiti sui gruppi a tema di facebook o sui forum.

 

Compra i ricambi

Soprattutto le eliche! Crashare è inevitabile, quindi romperai molte parti. Inoltre, non fa male avere batterie di ricambio, motori ed ESC se si vuole evitare di aspettare per le parti di ricambio.

 

Firmware del Flight Controller

Esistono diversi firmware per i flight controller disponibili per un mini quad. I miei preferiti personali sono Betaflight, KISS e Raceflight, tutti si comportano molto bene, sono frequentemente aggiornati e hanno una grande comunità di utenti per i supporti. Scegli uno dei tre per iniziare, non puoi sbagliare con nessuno di questi firmware FC.

 

Esc Firmware  e Protocolli

Ogni ESC ha il proprio processore e su di esso è installato “firmware ESC”. I Flight Controller comunicano con ESC usando un determinato “Protocollo ESC”.

 

Le basi del sistema Fpv

Un sistema FPV su un mini quad è in realtà piuttosto semplice:

C’è una videocamera collegata a un trasmettitore video (VTX)

Il video viene trasmesso su un monitor collegato a un ricevitore video (VRX) o FPV Goggles (occhiali) dotati di un VRX integrato

 

Frequenze fpv

5.8 Ghz è la frequenza per il video che usiamo per le apparecchiature FPV. La maggior parte dei trasmettitori e ricevitori video in questi giorni supporta più di 40 canali e più di recente fino a 80, consentendo a più persone di volare insieme nello stesso momento. La frequenza che usiamo sul nostro trasmettitore radio è 2.4 Ghz o 868Mhz, quindi c’è pochissima interferenza.

 

Usa un VTX a bassa potenza!

Alcuni paesi (ad esempio in Italia e in Regno Unito) hanno un limite legale di potenza di trasmissione di 25 mW per la frequenza di 5,8 GHz, utilizzando una potenza superiore a quella necessaria per una licenza radio HAM.

Per le corse, una potenza più elevata, come 200mW, è più favorevole di 25 mW in quanto avrete un video FPV più affidabile e con meno interferenze da ostacoli. 200mW è preferibile anche a 600mW se vuoi volare con altre persone, 600 mW è troppo potente e causerà molte interferenze con altri piloti.

In caso di incidente, scollega la tuo LiPo non appena lo raccogli. Se torni al tuo posto con il quad acceso, potrebbe disturbare il segnale video del tuo amico se sta ancora volando (perché il tuo trasmettitore è ora più vicino al ricevitore del tuo amico rispetto al suo quad).

 

Usa l’antenna con polarizzazione circolare

Sebbene la maggior parte dei VTX e VRX siano dotati di antenne dipolari, consigliamo di montare delle antenne “polarizzate circolari” per il tuo sistema FPV. Offrono un miglior range, affidabilità e meno interferenze (per te e per gli altri).

 

Volare in FPV con il Mini Quad

Ci vuole tempo per mettere in pratica su un mini quad ciò che si impara su un simulatore. Non ti preoccupare, potrebbero essere necessari alcuni giorni, poi all’improvviso il cielo diventerà la tua ostrica!

 

Non volare in modalità auto-level

Se tutto ciò che si desidera volare è un drone DJI o altri multirotori GPS assistiti, la modalità autolevel è perfetta. Ma se vuoi entrare nel mondo delle corse e del freestyle, devi imparare a volare in modalità acro.

Questo articolo spiega le differenze tra modalità acro (rate mode) e modalità autolivellata.

La modalità Acro potrebbe sembrare difficile all’inizio, ma una volta appresa, si è liberi di controllare il quad esattamente come lo si desidera. L’autolevel è simile a un paio di stampelle, ottimo se non riesci a bilanciare te stesso, ma prova a utilizzarli mentre fai uno sprint di 100 metri! Una volta appresa la modalità acro, l’autolevel diventa obsoleta e può anche insegnare cattive abitudini che possono essere difficili da rimuovere.

 

Come imparare a volare senza simulatore?

Se trovi che volare con i simulatori è un po noioso o non possiedi un computer con specifiche abbastanza elevate per eseguirli, potresti prendere in considerazione l’apprendimento su modelli più piccoli come un piccolo whoop o micro drone (ovvero micro quad), che stanno diventando sempre meno costosi, quindi non si rischia il “modello” pagato profumatamente.

 

Partecipa a eventi e gare

Quando si arriva allo spot FPV,  la prima cosa che si vuole fare è capire quale frequenza video stanno usando gli altri piloti.

NON accendere il quad prima di confermare il canale video, specialmente quando ci sono altre persone in aria!

Quando 2 quad sono sullo stesso canale VTX, o quando le frequenze sono troppo vicine l’una all’altra, si può interrompere il feed video dell’altro. L’interferenza sulla frequenza di 5,8 GHz può causare incidenti perché l’immagine negli occhiali può scomparire completamente durante il volo, lasciando un pilota “cieco”.

 

Avvisa sempre gli altri piloti prima di accendere il tuo quad

Anche se non si è sullo stesso canale, alcune VTX di bassa qualità possono emettere il segnale attraverso l’intero spettro delle bande all’avvio. Ciò può causare una frazione di secondo di interferenza a tutti gli altri.

In alternativa puoi sempre accendere il ricevitore  video e controllare quali canali vengono utilizzati prima di accendere la tua VTX.

Con un’adeguata attrezzatura e la gestione della frequenza, normalmente fino a 8 persone possono volare contemporaneamente, ma in genere 4 piloti sono più comuni per una gara senza interferenze.

 

Regole per la sicurezza

La sicurezza viene SEMPRE prima di tutto.

Ricorda che questi mini quad da corsa sono davvero VELOCI e potenti! Possono causare  brutte ferite a persone e animali e danni alle cose.  Abbiamo tolleranza zero per le persone che ignorano le regole di sicurezza,  perché non riguarda solo il pilota e la vittima, ma anche la reputazione di questo hobby.

Studia le regole e regolamenti locali riguardanti FPV, RC e Model Flying in generale

Acquista l’assicurazione!

Ottieni uno spotter (una persona che sta accanto a te mentre voli e controlla tutto) o un compagno di volo!

Scegli la tua posizione di volo con cura

Non volare mai troppo vicino o sopra persone e animali

Scollega la batteria immediatamente dopo aver sollevato il quad che si è schiantato

Non cercare di prendere con le mani un multicottero a mezz’aria

Non utilizzare mai delle LiPo danneggiate e smaltite la batteria LiPo in modo corretto

 

Migliore configurazione per Drone Racing – Quadricottero, Esacottero o Tricottero?

Personalmente preferisco il quadricottero, in particolare il mini quad.

I quad sono più facili da costruire e mantenere, hanno molte opzioni diverse per i frame ed è più semplice quando si tratta di chiedere consigli. Un quadricottero è anche il miglior equilibrio di potenza, peso ed efficienza.

Sebbene con lo stesso motore / eliche / batteria, un esacottero può raggiungere una maggiore velocità massima, ogni volta che si fa un crash si hanno maggiori possibilità di danneggiare eliche, motori e braccetti.

Il tricottero è piuttosto efficiente dal punto di vista energetico e ha la migliore autorità di yaw(coda) dei tre. Ma il servo di Yaw può essere danneggiato facilmente in caso di crash, e io non penso che siano veloci come un quadricottero con una configurazione simile.

 

Suggerimenti su Mini Quad Racing

Vincere una gara, non è solo questione di velocità, la costanza la fa da padrona. Ma soprattutto, resta in aria sbagliando il meno possibile!

A volte è meglio andare lento e costante, piuttosto che andare troppo veloce e andare fuori controllo. Tante volte ho visto i piloti più veloci sconfitti per via di un crash.

Assicurati di portare eliche di ricambio, i crash sono inevitabili indipendentemente dalla tua esperienza. Preparati a schiantarti, molte parti possono essere danneggiate, succede a tutti i piloti ed è del tutto normale. Inizierai a spingere al massimo i tuoi limiti e a migliorare le tue abilità più velocemente quando smetterai di preoccuparti!

Courtesy of Oscar Liang: HOW TO GET STARTED WITH DRONE RACING AND MINI QUAD FPV

 

Posted on Lascia un commento

Model Expo Christmas Preview – Prova Gratuita Auto Radiocomandate

Model-Games-LogoNatale

Model-Games-LogoNatalePrenota la Tua Prova Gratuita al Model Expo!

Il 10 e 11 Novembre a Verona si terrà l’anteprima natalizia del Model Expo Italy, la più grande fiera del modellismo in Italia!

Per l’occasione non mancherà lo stand di JetModel che allestirà per i visitatori una pista per la prova di vari modelli radiocomandati. Ci concentreremo su modelli di piccola scala, accessibili a tutti per iniziare a muovere i primi passi nel modellismo dinamico. Modelli che abbiamo lungamente ricercato per avere un elevato rapporto qualità prezzo. Modelli che devono essere in grado di divertire e avere vita illimitata grazie alla possibilità di reperire i ricambi per riparare il proprio modello. Vi spiegheremo come ottimizzare la vostra spesa ed evitare di effettuare acquisti errati.

Per organizzare al meglio la vostra prova gratuita, vi chiediamo di prenotarvi compilando il modulo seguente per assicurarvi la priorità.

Se invece volete provare modelli di scala maggiore vi invitiamo a prenotare una prova presso la nuova Pista Off Road a Verona, realizzata in collaborazione con Model Expo Italy


Posted on Lascia un commento

Prima Gara del Salame alla Crash Gang Arena! 18 Novembre 2018

jetmodel-crash-gang-arena-136_exposure_exposure

Fantastica Giornata di Gare con due Categorie che Finalmente hanno raggiunto un Buon Seguito e tanta Maturità!

Parliamo di Truggy e Short Course, le prime potenti e aggressive, le seconde così realistiche che sembra di assistere ad una competizione di vere auto off road. 
Bellissimo clima, tantissimi bambini, ottimi panini con la salsiccia e tanto tanto divertimento! Complimenti a Tommaso, già sul podio a 8 anni!!!

Classifica Short Course:
Luca Massari 
Enrico Contini
Tommaso Cappellini

Categoria Truggy:
Marco Bonfà
Massimo Scarmi
Guya Negri


A Grandissima Richiesta, Prima Gara del Salame sul nuovo tracciato Crash Gang Arena!

Primissima Gara per Auto Radiocomandate sul Nuovissimo Tracciato a Verona! Sarà una Competizione amichevole per testare il nuovo percorso e per raccogliere le impressioni dei piloti prima del campionato che verrà organizzato a partire dal prossimo Marzo.

Come al solito, per facilitare le operazioni e meglio programmare l’evento vi chiediamo la cortesia di effettuare l’iscrizione on-line.
La Gara avrà un costo di 20€ e comprenderà il Pranzo e ricchi premi per i vincitori. 

Si può correre in più categorie senza costi aggiuntivi ma, in tal caso, si dovrà partecipare con il proprio meccanico perchè va comunque assicurato il turno di recupero.

Il Programma dipenderà dalla quantità di batterie che riusciremo a comporre.
La pista apre alle 10.00 per le sessioni di prova e le iscrizioni, a seguire 3 turni di qualifiche e tre finali per ogni categoria.

Le gare si disputeranno con un minimo di 10 iscritti.

Le categorie ammesse sono:

  • Buggy 1:8 Elettrico
  • Truggy 1:8
  • Short Course (4WD, 2S)
  • Buggy 1:10

Programma di Massima:

10.00 – Prove e registrazione

11.00 – Inizio Qualifiche

Categoria Brushless:
3 Qualifiche da 10 min e 3 Finali da 10m

Altre info e modifiche in itinere…


Elenco Iscritti:

Nome
Cognome
Categoria
MauroFusaroBuggy 1/8 Brushless
EnricoD’IseppiBuggy 1/8 Brushless, Short Course 4wd, Truggy 1/8 Brushless
Riccardo Tadiello Buggy 1/8 Brushless, Short Course 4wd, Truggy 1/8 Brushless
RiccardoTadiello Buggy 1/8 Brushless, Truggy 1/8 Brushless
TommasoCapelliniShort Course 4wd
LucaMassariShort Course 4wd
MassimoScarmiTruggy 1/8 Brushless
EnricoContiniTruggy 1/8 Brushless
Alessandro Capellini Truggy 1/8 Brushless
Cristiano CoppiniTruggy 1/8 Brushless
Guya TonnoNegriTruggy 1/8 Brushless
MarcoBonfa'Truggy 1/8 Brushless, Bash
MatteoVALBUSA Yeti 1.10 e xmaxx se si puo


Iscrivetevi qui!